Home Pensionamento e previdenza Riscatto della laurea a costi minimi, arriva la proposta di legge

Riscatto della laurea a costi minimi, arriva la proposta di legge

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Riscattare il periodo degli studi universitari a costi accettabili: l’impegno di tramutare in legge l’auspicio fatto in passato da più rappresentanti politici e sindacali, stavolta arriva dal partito Fratelli d’Italia.

“Un lusso per pochi”

“Riscattare gli anni di laurea a fini pensionistici è diventato ormai un lusso per pochi, un lungo percorso fatto di prestiti e di impegni della liquidazione. E così, ben pochi decidono di usufruirne anche perché è diventato impossibile o quasi, accedere al mondo del lavoro in giovane età e avere quella disponibilità economica necessaria per farlo”.

A dirlo, il 31 maggio, è stato il deputato di Fratelli d’Italia Salvatore Deidda annunciando una proposta di legge firmata anche dai colleghi Augusta Montaruli, Carolina Varchi, Monica Ciaburro, Ciro Maschio, Maria Cristina Caretta, Giovanni Donzelli, Walter Rizzetto, Riccardo Zucconi, Mauro Rotelli.

ICOTEA_19_dentro articolo

La proposta di legge in arrivo

Fratelli d’Italia presenterà, a breve, la proposta di legge: “se approvata – sottolinea Deidda – consentirebbe agli interessati sia di riscattare la laurea versando all’INPS un contributo pari a quello stabilito per i soggetti inoccupati, sia la possibilità, per i nuovi immatricolati, di versare, unitamente alle tasse universitarie, per ciascun anno, un’anticipazione pari al 50% dell’onere contributivo stabilito per i soggetti inoccupati”.

“L’obiettivo principale dell’intervento normativo – conclude il deputato di Fratelli d’Italia – è quello di rendere il sistema di riscatto degli anni di laurea più equilibrato e conforme al principio di uguaglianza sancito dall’art. 3 della nostra Costituzione”.

Oggi costi proibitivi: anche 50mila euro

Sull’entità dei costi, tuttavia, non si hanno riferimenti. In ogni caso, l’approvazione del provvedimento legislativo di modifica, dovrebbe prevedere anche una congrua somma utile a finanziare il progetto. Ad oggi, ricordiamo, chi volesse riscattare la laurea, può farlo in cambio di cifre tutt’altro che abbordabili: per cinque anni di università, nel caso la domanda fosse stata presentata solo di recente, si arriverebbe a cifre record non molto lontane dai 50mila euro.

Preparazione concorso ordinario inglese