Home Attualità Ritorno a scuola del docente dopo avere avuto il Coronavirus. Quali regole?

Ritorno a scuola del docente dopo avere avuto il Coronavirus. Quali regole?

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Le indicazioni operative ministeriali del 21 agosto specificano anche il post Coronavirus. Quali regole bisogna rispettare per il ritorno a scuola dopo avere avuto il Coronavirus? Quando si potrà rientrare senza rischi per il resto della comunità scolastica? Dipende dalla guarigione clinica.

Guarigione clinica

Per guarigione clinica intendiamo l’assenza totale di sintomi. Non basta dunque non avere febbre, ma occorre non presentare nessuno dei disturbi da Coronavirus. E in ogni caso per la conferma di avvenuta guarigione bisognerà effettuare due tamponi a distanza di 24 ore l’uno dall’altro. Con entrambi i tamponi negativi il docente (o altro personale scolastico) potrà considerarsi guarito, altrimenti gli toccherà continuare l’isolamento. Questo il protocollo per il ritorno a scuola dopo il Coronavirus.

I contatti stretti

Nel contempo il referente scolastico avrà fornito al Dipartimento di prevenzione l’elenco degli alunni, dei colleghi e di tutti coloro che sono stati a contatto col docente Covid-positivo nelle 48 ore precedenti l’insorgenza dei sintomi. Sarà il Dipartimento di prevenzione a valutare ulteriori accertamenti su tutta la comunità scolastica e alla fine individuerà i contatti stretti. Tali contatti stretti dovranno essere posti in quarantena per 14 giorni dalla data dell’ultimo contatto con il caso confermato.

ICOTEA_19_dentro articolo
CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese