Home Alunni Romanae Disputationes, concorso nazionale di filosofia per le scuole superiori.

Romanae Disputationes, concorso nazionale di filosofia per le scuole superiori.

CONDIVIDI

Al via la quinta edizione del Concorso nazionale di filosofia per licei Romanae Disputationes che avrà come tema “La natura del bello”.

“Qual è l’origine della bellezza? Cosa permette di fare realmente esperienza del bello e che cosa in noi suscita di più vero?”

Icotea

Queste e altre domande saranno al centro della riflessione di studenti di tutta Italia che, accompagnati dai loro docenti, si faranno aiutare nella loro ricerca da importanti professori universitari. Sin da subito è possibile accedere alla prima delle 12 video-lezioni che verranno pubblicate settimanalmente sul portale di Romanae Disputationes (qui il link). Si comincerà dalla riflessione del prof. Enrico Berti: “La natura del bello nel pensiero di Aristotele”.

Dopo l’evento inaugurale e la preparazione degli elaborati scritti o video, il Concorso culminerà con la convention finale a Roma il 16 e 17 marzo prossimidove, oltre alle premiazioni, studenti e docenti partecipanti assisteranno agli interventi del prof. Sergio Givone, del critico d’arte Giuseppe Frangi, del prof. Costantino Esposito, del prof. Adelino Cattani e si affronteranno nei dibattiti Age contra.

Per partecipare al concorso è possibile iscriversi gratuitamente fino al 14 ottobre alla lezione introduttiva del prof. Elio Franzini che si terrà il 20 ottobre presso l’Aula Magna dell’Università Cattolica di Milano e potrà essere seguita in presenza o in diretta streaming (link per l’iscrizione).

Le informazioni sul concorso e il bando di Romanae Disputationes 2018 sono disponibili al seguente link: http://romanaedisputationes.com/il-concorso2018/

Il Concorso è promosso da ToKalOn – Didattica per l’eccellenza, associazione di docenti di scuola superiore, ricercatori universitari e professionisti, che propone percorsi volti a promuovere le eccellenze nella scuola italiana. Romanae Disputationes lavora in collaborazione con Università Cattolica del Sacro Cuore, Istituto Toniolo, Camplus, Loescher editrice, LaTerza scuolastica, Diesse, Fondazione De Gasperi, e con il patrocinio di Università di Bologna e Università di Padova.