Home Attualità Scuola 18 gennaio? In Puglia Emiliano riflette sul rinvio dell’apertura

Scuola 18 gennaio? In Puglia Emiliano riflette sul rinvio dell’apertura

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Rientro a scuola a gennaio. Sì, ma quando esattamente? Si allontana sempre di più l’idea del rientro in classe il 7 gennaio e inizia a circolare l’ipotesi del 18 gennaio, qualora si volesse concedere alle scuole un periodo cuscinetto di altre due settimane di DaD. Il 18, un lunedì, potrebbe essere il momento giusto per riaprire le porte alla scuola in presenza. A pensarlo, ad esempio, Elvira Serafini, segretaria Snals: “Giorno 18 gennaio potremmo già avere un’idea dell’andamento epidemiologico e decidere a ragion veduta.”

In Puglia, intanto, si è concluso l’incontro tra il Presidente Emiliano, i suoi assessori e i sindacati scuola, di cui abbiamo parlato in un precedente articolo. La video conferenza è durata tre ore. Anche in questo caso focus dell’incontro la riapertura delle scuole il 7 gennaio e la possibile nuova ordinanza della Regione per attribuire alle famiglie il potere di decidere se mandare i figli a scuola in presenza o mantenerli a casa in DaD, come da precedente ordinanza del Presidente pugliese. Ma in alternativa a questa soluzione, pare farsi strada l’ipotesi del rinvio.

Le richieste dei sindacati

Dalle rappresentanze sindacali, infatti, è arrivata la richiesta di posticipare le lezioni in presenza di una settimana o 15 giorni, e di stabilire per tutti gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado la didattica a distanza.

ICOTEA_19_dentro articolo

Nel comunicato del Presidente Emiliano si legge che il governatore si riserva di decidere, alla luce di queste richieste ma anche sulla base dei segnali che verranno dal Governo nelle prossime ore.

Una preoccupazione, quella del governatore pugliese, che non resta da sola e fa il coro alle perplessità di altri Presidenti di Regione e di molte sigle sindacali, come riferiamo in un altro articolo.

Le dichiarazioni del Presidente Emiliano e della sua giunta

“Ringraziamo i sindacati e l’ufficio scolastico regionale per il clima costruttivo con cui hanno affrontato i temi connessi alla ripresa a gennaio delle attività didattiche per il primo e secondo ciclo. Siamo certi che le istituzioni scolastiche insieme con la Regione Puglia, nell’ambito delle reciproche competenze, continueranno a dimostrare l’ottima capacità organizzativa di cui hanno già dato prova negli scorsi mesi. Si lavora senza interruzione, anche di domenica, per trovare le soluzioni più giuste.” Queste le parole di Michele Emiliano a conclusione dell’incontro.

All’appuntamento istituzionale erano presenti, oltre al presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, gli assessori Leo, Lopalco e Maurodinoia, e Anna Cammalleri direttrice dell’USR.

Preparazione concorso ordinario inglese