Home Sicurezza ed edilizia scolastica Scuola costruita con moduli prefabbricati sostituisce un plesso chiuso

Scuola costruita con moduli prefabbricati sostituisce un plesso chiuso

CONDIVIDI
  • Credion

Pronta, in anticipo sui tempi previsti, la nuova scuola (provvisoria) realizzata a Ribolla (Roccastrada) in provincia di Grosseto, costruita con moduli prefabbricati.

Accoglierà circa duecentoventi ragazzi al rientro dalle vacanze pasquali, cioè gli alunni trasferiti a Roccastrada a febbraio a seguito del sequestro del plesso – che ospitava elementari e medie in via del Dormitorio – per carenze in materia di sicurezza antisismica.

Icotea

Si ricorda che a febbraio il tribunale di Grosseto aveva disposto il ripristino del sequestro preventivo della scuola. Per l’istituto i sigilli erano già scattati nell’aprile del 2017, venendo poi tolti in seguito alla decisione del Riesame.

Nel frattempo sul caso era intervenuta anche la Corte di Cassazione che, accogliendo il ricorso della Procura di Grosseto, aveva bocciato l’opposizione al sequestro, pur trovandosi il plesso in una zona a “basso rischio sismico” e con un “minimo scostamento dai parametri” di edificazione emanati nel 2008.