Home Attualità Scuola in emergenza Covid? In sostegno di docenti e dirigenti cento ore...

Scuola in emergenza Covid? In sostegno di docenti e dirigenti cento ore di formazione gratuita [VIDEO]

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Oggi tutte le scuole della Nazione hanno riaperto i battenti, anche quelle che le elezioni regionali e il referendum avevano fermato.

Proprio in occasione di questo evento, La Tecnica della Scuola ha ideato, prodotto e lanciato una piattaforma online gratuita di formazione docenti e dirigenti, per supportare le scuole nella ripartenza, affiancandole nel complesso e oneroso compito di una generale riorganizzazione tecnica e didattica, alla luce delle linee guida del Ministero dell’Istruzione e delle raccomandazioni del Comitato Tecnico Scientifico a contrasto dell’epidemia di Covid-19.

Una scuola, dunque, sempre attenta alle normative di riferimento, ma che non vi si lascia ingabbiare, piuttosto ne viene ispirata e si adegua ad una visione pedagogica che guarda al futuro e all’innovazione di processi e di prodotti.

ICOTEA_19_dentro articolo

La piattaforma digitale

Progettare una scuola nuova, la piattaforma digitale gratuita fruibile h24, offre cento ore di lezioni free, tra video, materiali e altre risorse, per incidere sul cambiamento organizzativo e didattico della scuola stravolta dai nuovi bisogni indotti dalla pandemia, da quelli tecnologici legati alla DAD; a quelli più strettamente didattici (dalla valutazione ai BIAS cognitivi, alle metodologie inclusive, etc); senza trascurare quelli organizzativi riguardanti i dipartimenti, gli spazi e i tempi della didattica, gli organi collegiali e molto altro.

Come fruire della piattaforma

Per fruire della piattaforma, basta registrarsi al sito e scegliere il corso adeguato alle proprie esigenze tra i dodici corsi online disponibili. A conclusione del percorso formativo, verrà rilasciato un attestato, valido anche ai fini dell’aggiornamento professionale obbligatorio del corpo insegnante: la Casa Editrice La Tecnica della Scuola, infatti, è anche ente formatore riconosciuto dal Ministero dell’Istruzione.

La coordinatrice del progetto spiega strategie e contenuti

Preparazione concorso ordinario inglese