Home Alunni Sempre più ragazzini positivi all’hashish

Sempre più ragazzini positivi all’hashish

CONDIVIDI

Il pronto soccorso dell’ospedale pediatrico Santobono di Napoli non ha dubbi e dichiara al “Corriere del Mezzogiorno”: negli ultimi mesi alcuni bambini sono finiti in ospedale e sono poi risultati positivi a test tossicologici. L’ultimo caso è quello di un ragazzino di appena 11 anni, arrivato in pronto soccorso in preda alle allucinazioni. Ad allertare la famiglia del piccolo pare siano stati gli insegnanti, convinti che si trattasse di una crisi psicotica.

 

LA TECNICA DELLA SCUOLA E’ SOGGETTO ACCREDITATO DAL MIUR PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA E ORGANIZZA CORSI IN CUI È POSSIBILE SPENDERE IL BONUS.

Icotea

{loadposition bonus}

 

“Poi la brillante intuizione di una nostra pediatra – spiega il responsabile del pronto soccorso – ci ha indirizzati sulla strada giusta”. Di qui il Tox See (lo stesso test tossicologico che viene impiegato dalle forze dell’ordine) e la scioccante scoperta: positivo all’hashish.

“Quest’ultimo episodio ci conferma una realtà che purtroppo ci eravamo già preparati ad affrontare. Ormai gli spacciatori guardano con interesse anche alle scuole medie, inoltre molte sostanze pericolose i ragazzini le acquistano anche su internet”.