Home Sicurezza ed edilizia scolastica Sequestrato il liceo di Avellino per rischio crolli

Sequestrato il liceo di Avellino per rischio crolli

CONDIVIDI

Da ben tre settimane gli studenti del Liceo Scientifico Mancini di Avellino non possono entrare nella scuola perché lo stabile è stato posto sotto sequestro per i solai pericolanti.

Il sequestro è stato deciso dal Tribunale di Avellino e attuato dai carabinieri che hanno apposto i sigilli, lasciando senza aule 1.200 studenti nonché i professori.

Icotea

Perizie contrastanti

Tuttavia, riporta Ansa, c’è una perizia depositata alla Provincia di Avellino qualche settimana fa, effettuata da un ingegnere esterno, docente presso l’università degli studi di Salerno, nella quale si afferma che la struttura non è pericolante.

E di fronte a due opposte tesi, forse si è preferito adottare quella più sicura, chiudendo la scuola.

Una soluzione condivisa

Intanto i rappresentanti degli Studenti hanno avuto un colloquio con il Provveditore al fine di trovare una soluzione per trovare dei locali idonei e continuare le lezioni, mentre quella di distribuire i ragazzi in altri plessi scolastici non sembra attuabile perché dovrebbero frequentare le lezioni nel pomeriggio e venendo la maggior parte dalla provincia, il rientro a casa la sera è molto complicato.

Questa soluzione, comunque, non è stata ancora praticata.

Si sta vagliando anche l’opportunità, scrive Ansa, di utilizzare delle strutture modulari, come prefabbricati/container, ma purtroppo senza garanzie di tempo e fattibilità.