Home Didattica Simulazione di Fisica: nuova prova ad aprile?

Simulazione di Fisica: nuova prova ad aprile?

CONDIVIDI

Una simulazione di Fisica“ impossibile”, a detta degli studenti, quella dello scorso 25 gennaio. Metodo delle parabole di Thomson, un vecchio arnese ed elettricità ed elettromagnetismo a fare da sfondo, quesiti compresi. Tanto è bastato a rendere la prova generale di maturità per lo scientifico troppo difficile

Se fra non molto  sapremo le materie agli esami di stato 2016, fisica sembra tra le papabili per lo scientifico insieme a Matematica. Per la prima volta nella storia degli esami di Stato, i liceali potrebbero davvero farci i conti in seconda prova, fissata per il prossimo 23 giugno.

Icotea

LA TECNICA DELLA SCUOLA E’ SOGGETTO ACCREDITATO DAL MIUR PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA E ORGANIZZA CORSI IN CUI È POSSIBILE SPENDERE IL BONUS.

{loadposition bonus}

Qualora dovesse essere davvero Fisica, racconta Il Corriere della Sera, la materia ufficiale per lo scientifico, la prova dovrebbe essere calibrata in base al livello dei maturandi: l’approccio pratico ci sarà comunque, ma bisogna correre ai ripari in qualche modo. Perché è chiaro: un secondo scritto strutturato come l’ultima simulazione, pochi liceali lo saprebbero affrontare. E così sembra che ad aprile arriverà una nuova simulazione per aiutare gli studenti a capire cosa potrebbero affrontare in seconda prova e a dar loro una mano anche a prendere confidenza con questo tipo di approccio più pratico alla Fisica.

Secondo una fonte ministeriale, la colpa non è solo degli studenti, ma anche dei loro insegnanti. Sono i prof che dovrebbero insegnare questo approccio più sperimentale, ma il problema è che hanno bisogno di formazione. E allora, se per i liceali dello scientifico ad aprile arriverà una nuova simulazione di Fisica a togliere il sonno, i docenti dovranno frequentare un corso di formazione sulla fisica quantistica e l’approccio pratico alla materia.