Home I lettori ci scrivono Sos sostegno, fabbisogno regionale ed equità delle selezioni

Sos sostegno, fabbisogno regionale ed equità delle selezioni

CONDIVIDI
  • Credion

Gentile redazione, siamo un gruppo di docenti specializzati sul sostegno, delusi ed amareggiati per ciò che sta avvenendo intorno al mondo della disabilità. In questi giorni le università stanno pubblicando gli esiti delle selezioni per il corso di specializzazione sul sostegno con grande sorpresa ci siamo accorti, ma molti hanno constatato ciò, che il numero degli idonei per i futuri cicli, solo nell’università del Suor Orsola Benincasa supera i 1300, allora viene spontaneo chiedersi ma si segue il reale fabbisogno territoriale o no? Ricordiamo che le cattedre disponibili sul sostegno, nella provincia di Napoli, erano a settembre scorso intorno alle 1800 unita. Al nord dove, invece, c’è una gran penuria di docenti di sostegno vengono banditi manciate di posti e ancor meno idonei, mentre al sud migliaia, ci chiediamo…e il ministero che fa? guarda…


Gli interessi economici, gli incassi delle università non fanno sconti nemmeno al mondo del sostegno? specializzare in massa futuri disoccupati per vile denaro? e il ministero che fa? guarda…

Icotea

Probabilmente, una sola università del sud copre i posti di Lombardia, Piemonte e Veneto insieme, ma il ministero che fa? guarda…non sia mai volesse intervenire per verificare effettivamente il fabbisogno regionale o la correttezza delle selezioni…

 Antonella Scotto D’Abbusco