Home Personale Stipendi scuola e finanziamenti agevolati: tutto quello che c’è da sapere

Stipendi scuola e finanziamenti agevolati: tutto quello che c’è da sapere

CONDIVIDI

Al 31 dicembre 2018 è scaduto il contratto scuola e come prevede la legge, in assenza del rinnovo scatta l’automatismo della vacanza contrattuale.

L’inflazione del periodo di riferimento calcolata dall’Istat è pari al 1,40%, pertanto dal 1 aprile 2019 scatta un aumento del 30% dell’inflazione quindi lo 0.42% della retribuzione di riferimento; la quale è costituita dallo stipendio base iniziale di livello, corrispondente al primo gradone da 0 a 8 anni di anzianità.

Dal 1 luglio invece sarà corrisposto il 50% dell’inflazione, ovvero lo 0,70% della retribuzione di riferimento.

ICOTEA_19_dentro articolo

Queste cifre saranno erogate fino alla stipula del prossimo contratto scuola 2019-2021

fonte Stipendi scuola

Gli stipendi della scuola

fonte Cisl Scuola (clicca qui)

Come funziona la cessione del quinto in convenzione NoiPA

Anche i docenti e il personale Ata possono fruire di finanziamenti agevolati per alcune esigenze. Tutti i lavoratori della scuola, infatti, possono richiedere un prestito NoiPA in convenzione, beneficiando di condizioni vantaggiose e tempistiche ridotte, grazie all’accordo tra il Ministero dell’Economia e delle Finanze e gli istituti di credito aderenti all’iniziativa.

I prestiti NoiPa si possono effettuare tramite la Cessione del Quinto. Questa forma di prestito permette di ottenere elevate somme di denaro, fino a 75.000 euro e di restituirle comodamente, entro un periodo massimo di 10 anni, con una rata che può arrivare fino ad un quinto del proprio stipendio mensile netto.

Grazie alla convenzione stipulata si può beneficiare della Cessione del Quinto a condizioni agevolate e tempistiche ridotte, con la possibilità di richiedere online un preventivo in convenzione NoiPA gratuito.

Innumerevoli i vantaggi:
  • la comodità di rimborsare il finanziamento direttamente con trattenute sullo stipendio o cedolino pensione evitando code alla posta o in banca;
  • la possibilità della concessione del prestito di cessione del quinto anche in presenza di altri finanziamenti, protesti o pignoramenti in corso;
  • la tranquillità di un finanziamento coperto da polizza assicurativa in caso di decesso o perdita dell’impiego e soprattutto tasso fisso per tutta la durata del prestito;
  • la sottoscrizione del finanziamento è a firma singola;
  • non occorre motivazione del finanziamento da richiedere;
  • la possibilità di consolidare altri prestiti con una sola operazione.

Ecco un facile esempio:
€25.000 rimborsabile in 120 rate mensili con importo fisso di € 256,00 cadauna; TAN Fisso 3,70%, TAEG Fisso 4,33%

Per richiedere un prestito NoiPA è sufficiente avere con sé: documento di identità valido; tessera sanitaria e ultima busta paga.

CREDION s.r.l. vanta una pluriennale esperienza nei prestiti NoiPA in convenzione.

È possibile richiedere una consulenza gratuita e senza impegno per verificare rata, durata e importo del prestito. I consulenti CREDION sono a disposizione per dare tutte le informazioni.

Richiedi un Preventivo gratuito:
Numero verde 800131468

Whatsapp 3208330844

www.credion.it

Scarica il volantino per scoprire le condizioni economiche nel dettaglio

Credion Noipa

Articolo sponsorizzato