Home Alunni Stradivari: nel 2017 bonus strumenti musicali anche per gli studenti dei Licei...

Stradivari: nel 2017 bonus strumenti musicali anche per gli studenti dei Licei Musicali

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Ora che la legge Finanziaria è stata definitivamente approvata è ufficiale la conferma anche per il 2017 del bonus per l’acquisto di strumenti musicali. Con due importanti novità.

Infatti, grazie all’emendamento dell’on. Raffaello Vignali approvato alla Camera, il bonus Stradivari è stato esteso, per il 2017, anche agli studenti che frequentano i Licei Musicali e i corsi  pre-accademici che si aggiungono agli iscritti alle istituzioni AFAM cui era riservato nel 2016 il bonus.

ICOTEA_19_dentro articolo

La seconda novità riguarda invece la cifra del bonus e le modalità di spesa: non più euro 1.000, ma un contributo del 65% sul prezzo di acquisto, fino a un contributo massimo di euro 2.500.
Non cambiano le modalità operative: certificato ad hoc rilasciato in copia unica dall’ente (senza marca da bollo), bonus applicato come sconto dal produttore/rivenditore, che recupera il dovuto con credito d’imposta.
Sono esclusi dal Bonus 2017 gli studenti che ne hanno beneficiato nel 2016, in quanto si tratta di un Bonus una tantum.

La legge entra in vigore dal 1° gennaio 2017, ma il Bonus sarà operativo solo a seguito del provvedimento attuativo dell’Agenzia delle Entrate.  Per questo motivo l’on. Vignali, da noi sentito, suggerisce ai Licei Musicali ed ai vari enti formativi di non rilasciare certificati di frequenza poiché sarà proprio il decreto dell’Agenzia delle Entrata a disciplinare i termini dei certificati da rilasciare.
L’anno scorso la circolare della agenzia delle entrate fu pubblicata l’8 marzo (circolare prot. n. 36294) e le procedure di acquisto con bonus furono attivate dal 29 aprile.

Per i Licei Musicali e per gli studenti che li frequentano di stratta di un’ottima notizia che viene decisamente incontro a quanti desiderano acquistare lo strumento che, per chi studia al Liceo Musicale, è elemento fondamentale del proprio percorso formativo ma anche spesso molto costoso.

La scelta del valore del bonus (65% del prezzo d’acquisto fino a un contributo massimo di  2500 euro) viene infatti decisamente incontro agli studenti che studiano strumenti particolarmente costosi permettendo loro di entrare in possesso di strumenti di qualità con un evidente e significativo risparmio.

Preparazione concorso ordinario inglese