Home Alunni Studente perseguita disabile: il giudice dispone l’allontanamento dalla scuola

Studente perseguita disabile: il giudice dispone l’allontanamento dalla scuola

CONDIVIDI

Uno studente di 18enne sotto inchiesta per stalking nei confronti di un compagno di scuola con disabilità. Il giudice per le indagini preliminari ha emesso nei suoi confronti un divieto di avvicinamento alla vittima, che dunque sarà costretto a cambiare scuola.

Secondo i magistrati della procura di Savona, il giovane si sarebbe reso responsabile di atti persecutori nei confronti del compagno, episodi di bullismo degenerati anche in violenze fisiche come, ad esempio, lo spegnimento di sigarette sulle mani.

Icotea

Le umiliazioni, secondo l’accusa, andavano avanti da diversi mesi.

A denunciare il caso di bullismo sono stati i genitori della vittima che nello scorso dicembre si sono rivolti alla polizia.

La difesa dello studente

Il 18enne però ha negato ogni addebito e chiede che vengano visionate eventuali riprese video di telecamere di sorveglianza che potrebbero aver ripreso i fatti: “Il mio assistito spera ci siano telecamere che possano dimostrare la sua innocenza”, ha fatto sapere il suo avvocato Alessandro Bozzano, così come riporta l’Ansa.

Sarà il processo, in caso di rinvio a giudizio, a stabilire come si siano svolti i fatti.

Anche nel caso in cui venisse prosciolto da ogni accusa, il ragazzo cambierebbe scuola, ha fatto sapere il legale.