Home Alunni Studenti in coop per dare fondi ai bisognosi

Studenti in coop per dare fondi ai bisognosi

CONDIVIDI

I nostri studenti se talvolta risultano neghittosi e svogliati, altre volte riescono a essere meravigliosi così come è accaduto a una terza classe di un istituto di istruzione secondaria superiore a San Giovanni Valdarno (Arezzo), che ha fondato una cooperativa per aiutare gli altri.

La nuova realtà associativa si chiama associazione cooperativa scolastica Bfg – Bad food good e comprende i 26 alunni della Terza I (indirizzo economico sociale) dell’Istituto Giovanni da San Giovanni, più i loro docenti, nominati come tutori data la minore età dei ragazzi.

Icotea

 

LA TECNICA DELLA SCUOLA E’ SOGGETTO ACCREDITATO DAL MIUR PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA E ORGANIZZA CORSI IN CUI È POSSIBILE SPENDERE IL BONUS.

{loadposition bonus}

 

La scelta degli alunni, riportata da Valdarnopost.it, è spiegata dalla ragazza eletta presidente: “Abbiamo a disposizione un pezzo di terra. Ci divideremo i ruoli per coltivare vari prodotti, poi faremo un mercato per venderli, così come penseremo ad altre attività per raccogliere fondi”.

Fondi che poi andranno “alla casa famiglia per ragazze madri in difficoltà socio-economiche qui vicino, a Pian di Scò. Se ne raccoglieremo poi altri, li destineremo per i bambini dell’Ospedale Meyer di Firenze o di una casa di riposo della zona”.