Home Alunni Studenti, quelli che amano gli studi scientifici: ecco i vincitori delle Olimpiadi...

Studenti, quelli che amano gli studi scientifici: ecco i vincitori delle Olimpiadi di Fisica

CONDIVIDI

La mancanza di interesse degli studenti italiani nei confronti delle discipline scientifiche non è una regola assoluta.

Ci sono anche tanti ragazzi appassionati di questo versante della didattica. Raggiungendo pure risultati eccellenti. Come gli studenti premiati il 15 aprile, presso il Liceo scientifico “Enrico Medi” di Senigallia (AN), vincitori della Gara Nazionale delle Olimpiadi di Fisica, giunta quest’anno alla trentesima edizione.

Icotea

Le Olimpiadi di Fisica sono promosse dal Miur – Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici – sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e coinvolgono gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado che mostrano particolare inclinazione per gli studi scientifici. Sono articolate in tre fasi, che si svolgono durante l’anno scolastico: la Gara di Istituto, a dicembre, nella quale quest’anno si sono cimentati oltre 40mila studenti; la Gara Locale, a febbraio; la Gara Nazionale ad aprile.

Il 14 e 15 aprile, i 107 studenti ammessi alla fase nazionale hanno affrontato la prova scritta e quella tecnico-pratica.

“I lavori – scrive il ministero dell’Istruzione – sono stati accompagnati da momenti di grande interesse scientifico. Giovedì, una lectio magistralis del Prof. Carlo Bradaschia sulle onde gravitazionali; questa mattina un incontro con il Prof. Guido Tonelli dedicato al bosone di Higgs”.

 

{loadposition eb-valore-formativo}

 

Con una ulteriore prova, che si svolgerà alla fine di maggio, tra gli studenti vincitori, tutti a pari merito, della Gara Nazionale verranno selezionati i cinque ragazzi che, a luglio, rappresenteranno l’Italia alle IPhO, le Olimpiadi Internazionali della Fisica, che si terranno a Zurigo.

I nomi dei vincitori:

  • Samuele Altilia, Liceo scientifico-classico “Galilei”, Legnano (MI);
  • Giuseppe Bogna, Istituto superiore “Tonino Guerra”, Novafeltria (RN);
  • Bruno Bucciotti, Liceo scientifico “Augusto Righi”, Cesena (FC);
  • Jacopo Chen, Liceo scientifico “A. Landi”, Velletri (RM); 
  • Daniele Dal Santo, Liceo “Corradini” , Thiene (VI);
  • Alessandro Foligno, Liceo scientifico “Scacchi”, Bari;
  • Alessandro Lovo, Liceo scientifico “Paolo Lioy”, Vicenza;
  • Marco Malandrone, Liceo scientifico “Michelangelo”, Cagliari;
  • Andrea Egidio Monti, Liceo “Fermi”, Cantù (CO);
  • Giuseppe Zanichelli, Liceo classico-scientifico “Ariosto – Spallanzani”,Reggio Emilia.

 

{loadposition facebook}