Home Archivio storico 1998-2013 Generico Summer school internazionale alla biennale del paesaggio. A Reggio Emilia dal 4 settembre

Summer school internazionale alla biennale del paesaggio. A Reggio Emilia dal 4 settembre

CONDIVIDI
  • Credion
Una fitta agenda di convegni e tavole rotonde incentrati sul tema della trasformazione del paesaggio e sulla possibilità di “partecipazione” delle comunità locali in tale inarrestabile processo di antropizzazione: dal concetto fluttuante di paesaggio nella cultura contemporanea al confronto con le politiche territoriali europee, con particolare riferimento alle realtà francese e spagnola, fino all’analisi di progetti concreti di intervento e all’incentivazione del ruolo essenziale di educazione e formazione nella diffusione dei valori portati avanti dalla Convenzione Europea del Paesaggio. Nel corso delle 6 giornate di studio interverranno prestigiosi relatori quali, tra gli altri, i geografi Francesco Vallerani, docente dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, Franco Farinelli (Università di Bologna) e Lina Maria Calandra (Università dell’Aquila), nonché gli architetti Jordi Bellmunt (Università Politecnica di Catalogna), Piero Orlandi e Michele Zanelli (Regione Emilia Romagna), e i dirigenti Anna Maria Campeol, Joan Ganyet e Jean-Francois Seguin. L’iniziativa – promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Paesaggio della Provincia di Reggio Emilia, in collaborazione con il Centro di Studi sui Paesaggi Culturali dell’Università di Ferrara – acquista particolare risonanza e significato per la concomitanza con l’entrata in vigore in Italia il 1° settembre prossimo della Convenzione Europea del Paesaggio.
 
Per saperne di più sulle attività già svolte dalla “Biennale del Paesaggio” di Reggio Emilia e sul programma della “Summer School”, è possibile consultare il sito www.biennaledelpaesaggio.it.