Home Disabilità SuperAbile: raccontare la disabilità a scuola

SuperAbile: raccontare la disabilità a scuola

CONDIVIDI

Termina il prossimo 8 giugno all’Itis di Bassano Romano il lungo percorso intrapreso dal progetto scolastico SuperAbile, che, ideato dal Comune di Bassano Romano e dalla Compagnia Etruschi Tiro con l’Arco, ha visto protagonisti due ragazzi che, a causa di due incidenti, hanno dovuto cambiare radicalmente il proprio stile e percorso di vita.

Raccontano la loro tragica esperienza agli studenti

Si tratta di Lorenzo Costantini e Chiara Bordi, rispettivamente 27 e 17 anni, che  sono stati costretti a convivere con due amputazioni e che ora portano la loro tragica esperienza, attraverso il progetto SuperAbile, nelle scuole della Tuscia per raccontare ai coetanei la loro storia.
SuperAbile, durante l’anno, ha toccato gli 800 chilometri: su e giù per quindici paesi della provincia con oltre 2500 studenti coinvolti che hanno ascoltato da vicino la storia di Lorenzo e Chiara, impegnati anche in diverse attività sportive.

Icotea

Patrocinio della Regione Lazio

Patrocinato direttamente dal Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, SuperAbile parte da lontano e ha come obiettivo principale quello di veicolare un messaggio di speranza e di vita potente come la forza di Lorenzo e Chiara.

Si vorrebbe quindi fare entrare il progetto SuperAbile nei programmi scolastici,  coinvolgendo nell’iniziativa altri ragazzi diversamente abili, che in questo caso hanno trasformato il dramma in forza.