Home Attualità Susanna Tamaro: “Il Governo pensa che siamo un popolo di dementi. La...

Susanna Tamaro: “Il Governo pensa che siamo un popolo di dementi. La scuola è ripresa e i contagi volano”

CONDIVIDI
  • GUERINI

Durissimo attacco della scrittrice Susanna Tamaro che dalla pagine del Corriere della Sera non le manda a dire al Governo, affrontando anche il ruolo della scuola che gioca per quanto riguarda i contagi.

Infatti, Susanna Tamaro si chiede se la situazione con la ripresa delle scuole e l’aumento dei contagi non potesse essere prevista e affrontata diversamente. “Ora ci prospettano nuove terroristiche limitazioni. Sono riprese le scuole, i contagi volano e i trasporti sono inadeguati al distanziamento. Non lo sapevate? Non si poteva immaginare la situazione prima?

Icotea

Tamaro evidenzia anche che “in queste nuove disposizioni sembra totalmente assente il discernimento”.

Ed ecco il duro attacco: “L’impressione è che chi ci governa navighi a vista. Un colpo al cerchio e uno alla botte”, è l’accusa della scrittrice. “Sarebbe bello che, invece della ripresa del Barnum mediatico, con la terroristica diffusione di dati giornaliera sulla quale nessuno fa chiarezza e che crea solo confusione e paura nella popolazione, ci venissero dette poche semplici cose, ma quelle giuste, come ha fatto la Merkel”.

DPCM firmato il 24 ottobre 2020 (versione definitiva)

GLI ALLEGATI AL DPCM