Home Alunni Test Invalsi: svolti dal 98% degli alunni

Test Invalsi: svolti dal 98% degli alunni

CONDIVIDI
  • Credion

Il «boicottaggio» di insegnanti e sindacati di base, anche quest’anno, non ha inciso sulla regolarità delle rilevazioni: tra classi campione e non il tasso di partecipazione è stato del 97,46% in seconda primaria e del 96,32% in quinta. Ieri gli alunni si sono cimentati con le prove di italiano: la partecipazione è stata di circa 557mila allievi in seconda e circa 554mila in quinta.

Il grado di partecipazione delle classi alla prova d’italiano per la classe seconda e quinta primaria, spiega l’Invalsi in una nota, «è tale da garantire la significatività della rilevazione sia per le classi campione sia per quelle non campione».

Icotea

Gli stessi scolari giovedì sosterranno la prova di Matematica (II e V primaria) e compileranno il questionario studente (V primaria). La prossima settimana (12 maggio) toccherà alle Superiori (prove di Italiano e di Matematica nelle seconde classi)per concludere il 17 giugno con i test inseriti nell’esame di terza media.

LA TECNICA DELLA SCUOLA E’ SOGGETTO ACCREDITATO DAL MIUR PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA E ORGANIZZA CORSI IN CUI È POSSIBILE SPENDERE IL BONUS.

{loadposition bonus}

Per i Cobas della Sardegna però lo sciopero è stato un successo. Secondo il sindacato diverse scuole elementari dell’isola sono rimaste chiuse e molte prove sono saltate per l’adesione allo sciopero di insegnanti o personale scolastico. O perché i genitori, evidentemente contrari, non hanno mandato i figli in classe.

“Il mondo della scuola – sottolineano i Cobas – sta dando una grande risposta e urla di non condividere questa pratica insulsa dei quiz, slegata dalle attività didattiche quotidiane, e si ribella alla cosiddetta ‘Buona Scuola’ che in questo primo anno di applicazione ha peggiorato gravemente la situazione delle scuole pubbliche”.

La protesta continua anche oggi, in occasione della seconda giornata di prove Invalsi.