Home Attualità Test rapidi nelle scuole, Azzolina: serve una corsia preferenziale

Test rapidi nelle scuole, Azzolina: serve una corsia preferenziale

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Sui test salivari o sui test rapidi oggi con i Sindaci concordavamo nel dire che la scuola avrebbe bisogno di una corsia preferenziale“.

Nel rispondere alla domande di Barbara Palombelli a “Stasera Italia”, su Rete 4, la Ministra Azzolina ha affrontato anche il discorso della sicurezza delle scuole. E ha spiegato: “Ipotizziamo un ragazzo positivo in classe: tra settembre ed ottobre i tamponi sono stati fatti anche con una certa celerità. Nella maggior parte dei casi gli altri compagni di classe non si erano contagiati. Cosa voglio dire? Se si fanno test rapidi o tamponi e i risultati sono questi, le famiglie possono vivere con più serenità e anche lo stesso personale docente”.

Quindi – ha concluso – una corsia preferenziale per fare i test rapidi nelle scuole è un aspetto da concordare insieme al Ministero della Salute e alle Regioni“.

ICOTEA_19_dentro articolo
Preparazione concorso ordinario inglese