Home Attualità Torna lo spettro della tubercolosi: ricoverato uno studente

Torna lo spettro della tubercolosi: ricoverato uno studente

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Torna lo spettro del contagio della tubercolosi a scuola: un caso di malattia infettiva, derivante dal noto bacillo di Koch, è stato riscontrato in queste ultimissime ore dall’azienda sanitaria universitaria integrata di Udine e ad esserne coinvolto è uno studente di un istituto scolastico di Pasian di Prato, sempre in provincia di Udine.

Inevitabile il ricovero in ospedale

Il ragazzo, allievo dei corsi di formazione professionale Enaip, è stato ricoverato in ospedale per gli accertamenti prima della normale cura del caso.

Come da protocollo sanitario, per tutti gli insegnanti dell’alunno ed i compagni di classe scatteranno ora gli accertamenti previsti in questi caso, al fine di valutare un’eventuale trasmissione dell’infezione.

ICOTEA_19_dentro articolo

Tra il 4 e il 5 aprile, l’azienda sanitaria udinese ha reso partecipe l’istituto scolastico e gli studenti frequentanti degli accertamenti da realizzare.

Fortunatamente il rischio contagio rimane basso

Tale eventualità, ricordiamo, avviene per via respiratoria. Secondo l’azienda sanitaria, fortunatamente il rischio di contagio rimane comunque residuo.

l primo controllo con prova tubercolinica sarà effettuato dal personale dell’azienda sanitaria il 10 aprile, nei locali della scuola. Il secondo controllo, in base al protocollo, è previsto per fine maggio.

La negatività della prova, conclude l’azienda udinese, permetterà di escludere l’avvenuta trasmissione dell’infezione.

Preparazione concorso ordinario inglese