Home Archivio storico 1998-2013 Generico Torna “Marinando”, la campagna che avvicina i giovani all’ambiente marino

Torna “Marinando”, la campagna che avvicina i giovani all’ambiente marino

CONDIVIDI
  • GUERINI
C’era anche il ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, Mario Catania, alla conferenza che ha lanciato la XVII edizione di Marinando, la campagna promossa dal 1995 dal Mipaaf per sensibilizzare i giovani sul mare e le sue risorse. Il Ministro ha sottolineato che “sensibilizzare i ragazzi, fin da piccoli, al rispetto dell’ambiente marino e di tutto ciò che ci circonda è fondamentale per imprimere nelle donne e negli uomini del domani la necessità di salvaguardare e proteggere le risorse ambientali e biologiche presenti su tutto il nostro territorio. La XVII edizione di Marinando, si conferma, ancora una volta una manifestazione che riesce a mettere insieme divertimento da un lato e didattica dall’altro in un’ottica di difesa, sostenibilità e protezione dell’intero ecosistema“.
Gli organizzatori della campagna, quest’anno hanno inaugurato un nuovo corso che apre il concorso, oltre che agli istituti secondari di primo grado, anche a quelli di secondo grado e fatto entrare in gara le scuole del bacino del Mediterraneo che, dal 2005, partecipavano come ospiti. Gli studenti tra gli 11 e i 18 anni di 7 diverse regioni d’Italia e di scuole di Tunisia, Egitto, Turchia, Montenegro e Francia hanno realizzato il progetto di uno spettacolo teatrale originale sui temi della pesca, dell’ambiente marino e della sostenibilità per partecipare alle selezioni del Festival. La giuria, composta da rappresentanti istituzionali, professionisti del teatro e della comunicazione, ha selezionato, tra i molti lavori arrivati, i 15 finalisti che saranno protagonisti del Festival teatrale di Marinando in programma dal 16 al 22 settembre ad Ostuni.
Durante la settimana del Festival di Marinando i ragazzi e i loro insegnanti partecipano ad attivita’ didattiche dedicate all’ambiente, al mare e alla pesca ma soprattutto vivono in modo totale l’esperienza artistica di teatro scuola iniziato in classe. Alunni e docenti, insieme agli animatori professionisti di AGITA
Teatro, partecipano a laboratori creativi, incontri con esperti di teatro, mettono in scena gli spettacoli. In particolare assistono agli altri spettacoli in uno scambio di esperienze e conoscenze tra diverse culture e tradizioni.
Gli spettacoli, ideati e prodotti dalle scuole e messi in scena ad Ostuni, sono una testimonianza dell’importante ruolo che svolgono da sempre il mare e le sue genti nella diffusione della cultura, delle tradizioni e del legami tra popoli diversi. I risultati ottenuti in questi anni, sia per la qualità degli spettacoli messi in scena che per la raggiunta dimensione internazionale, hanno fatto del Festival di Marinando un evento unico in Europa e nel bacino mediterraneo.
Nella serata finale del Festival la Giuria ufficiale (composta da operatori dello spettacolo, giornalisti e rappresentanti delle Istituzioni) premierà i migliori lavori di cui 3 torneranno sulle scene anche al Marinando Roma Fest, in una speciale serata lunedì 5 novembre al Teatro Parioli di Roma, che rappresenterà un ulteriore ed efficace momento di comunicazione dei valori della campagna.