Home Mobilità Trasferimenti, Gilda a Miur: “Utilizzare soltanto punteggio mobilità”

Trasferimenti, Gilda a Miur: “Utilizzare soltanto punteggio mobilità”

CONDIVIDI

Sulla mobilità legata agli ambiti territoriali i tempi si stanno allungando oltre ogni ragionevole misura e il rischio sempre più concreto è che il prossimo anno scolastico non si avvii regolarmente, con tutte le annesse ripercussioni sulle attività didattiche per gli studenti”. A lanciare l’allarme è Rino Di Meglio, coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti, che punta l’indice contro il grave ritardo nella definizione della sequenza contrattuale.

La pubblicazione dei movimenti è fissata per metà agosto – spiega Di Meglio – e restano pochi giorni per tutte procedure legate all’assegnazione dei docenti alle scuole. Secondo le notizie trapelate finora a rallentare ulteriormente la trattativa sarebbe la procedura eccessivamente macchinosa che sta mettendo a punto il Miur. La soluzione più sensata, dunque, sarebbe quella di utilizzare soltanto il punteggio della mobilità lasciando che siano i docenti a indicare le scuole. Invitiamo dunque il Miur – conclude il coordinatore nazionale della Gilda – a prendere in considerazione questa proposta per evitare che l’anno scolastico inizi come al solito nel segno del caos”. 

Icotea