Home Attualità Uffici scolastici rimandati in tema di anticorruzione e trasparenza. Tutti i dati

Uffici scolastici rimandati in tema di anticorruzione e trasparenza. Tutti i dati

CONDIVIDI

L’osservatorio sulla corruzione nelle amministrazione, organismo indipendente che vigila sulla correttezza della pubblica amministrazione, ha realizzato un monitoraggio sugli adempimenti di inizio 2018 in materia di prevenzione della corruzione e di trasparenza.

Tra il 1° e il 4 febbraio 2018 sono stati visitati i siti internet di 462 pubbliche amministrazioni appartenenti ai vari comparti. Per la scuola sono stati consultati i siti degli uffici regionali.

Icotea

Per ogni sito è stato verificato se fossero stati pubblicati la Relazione del responsabile per la prevenzione della corruzione e della trasparenza; il Piano triennale anticorruzione 2018-2020; il Registro degli accessi civici ricevuti nel 2017.

Compliance2018

La Relazione del responsabile prevenzione corruzione e trasparenza per il 2017 è disponibile per 15 su 20 siti degli uffici regionali (il 75%). Per quanto riguarda gli altri dati, invece, gli uffici scolastici sono gravemente insufficienti. Il piano nazionale anticorruzione è stato approvato nel tempo stabilito (il 31 gennaio) solo da 5 uffici scolastici regionali su 20.

In assenza di obbligo normativo solo il 20% degli enti rende possibile la consultazione del Registro degli accessi. “Così – osserva l’osservatorio – si ostacola la diffusione di informazioni relative alle richieste effettuate e all’esito delle stesse, rallentando il processo di transizione verso una gestione più trasparente e partecipata della cosa pubblica, che è il principio su cui si fonda il Foia”.