Home Archivio storico 1998-2013 Generico “Un’Italia da favola”, quando i genitori promuovono socialità e partecipazione

“Un’Italia da favola”, quando i genitori promuovono socialità e partecipazione

CONDIVIDI
  • Credion
Ecco come un’associazione nata dalla volontà di un gruppo di genitori di alunni con l’intento di promuovere socialità e partecipazione può contribuire alla crescita culturale e civile della comunità in cui opera. Con i patrocini di Provincia di Roma, Roma Capitale e Municipio Roma VI, l’associazione “Albero di Gelsi” ha indetto per l’anno scolastico 2011-2012 il concorso “Un’Italia da favola”. Con questo progetto l’associazione si attiva a portare risorse economiche alle scuole pubbliche primarie e secondarie di primo grado della provincia di Roma, premiando un lavoro di gruppo svolto dagli studenti sotto la guida dei propri insegnanti.
Il concorso è rivolto alle classi III, IV, V della scuola primaria e alle classi I e II della scuola secondaria di primo grado delle scuole pubbliche della provincia di Roma.
Le classi partecipanti devono realizzare una favola avente come tema di fondo i valori che contribuiscono a fare vivere bene una comunità, a titolo esemplificativo: solidarietà, tolleranza, rispetto per l’ambiente, integrazione, cultura, pace.
Sono previsti un premio alla migliore opera della scuola primaria ed uno alla migliore opera della scuola secondaria di primo grado. Ciascun premio è composto da: un buono acquisto del valore di mille euro offerto dal Gruppo Spaggiari all’istituto di appartenenza della classe vincitrice da utilizzare per i prodotti delle aziende del gruppo (cancelleria, materiali per la pulizia, prodotti informatici e editoriali) e da 250 copie del libro in cui verranno pubblicate le migliori favole partecipanti al concorso.
Il Consorzio Operatori Centro Commerciale Roma Est, sponsor dell’iniziativa, donerà agli studenti delle classi vincitrici un piccolo premio personale.
Infine la Scuola Holden di Torino, partner dell’iniziativa, oltre a partecipare in veste di giuria regalerà alle classi vincitrici qualche volume della collana “Save the Story” che raccoglie i grandi classici della letteratura reinterpretati e raccontati nuovamente da grandi autori contemporanei.
Le scuole devono aderire entro il 30 novembre 2011, mentre le premiazioni si svolgeranno nel maggio 2012.
La consegna dei premi verrà effettuata dalla signora Maria Ferretti Rodari presso il Teatro Centrale Preneste.
La compagnia Ruotalibera farà seguire la premiazione da una lettura delle favole vincitrici in forma di narrazione.

Per informazioni: [email protected]