Home Archivio storico 1998-2013 Generico Un video per catturare alunni per l’ora di religione

Un video per catturare alunni per l’ora di religione

CONDIVIDI
  • Credion

Arriva dalla Diocesi di Padova l’idea di un rap per incentivare l’iscrizione all’ora di religione cattolica da parte degli studenti.
In realtà già da diversi anni a Padova è stato avviato un progetto che propone materiale informativo in sei lingue (italiano, inglese, francese, romeno, arabo e cinese).
Ma quest’anno la promozione dell’ora di religione a scuola si avvale anche di una modalità linguistica vicina ai ragazzi quale è la musica, proponendo “un rap per l’ora di religione”.  Si tratta di un breve filmato in cui un rapper canta una sorta di dialogo tra ragazzi.
Queste alcune delle battute: “Non sono un fuoriclasse sono fuori dalla classe, non posso starci dentro non riesco a stare dentro”.
La risposta del compagno che invece frequenta l’ora di religione è chiara: “Amico, entra da noi non siamo fatti a stampo; dai, non restare là fuori con le tue idee mute, dai entra, poi commenta, poi critica, si discute”.
L’idea della Diocesi di Padova è insomma quella di spingere gli studenti a frequentare quella che non é “un’ora persa ma un momento di confronto dedicato alla persona”. Anche perché, sempre secondo la Diocesi, non vale dire “io non entro, l’ho già fatto il catechismo” oppure “io non entro, non sono cristiano”. Durante l’ora di religione, canta il rapper, “qui si parla di me, di te, dell’essere umano”.
Si vedrà, a iscrizioni chiuse, se la curiosa idea che arriva dal Veneto sarà servita a frenare almeno in parte il calo delle iscrizioni all’ora di religione sempre più evidente nella scuola superiore.