Home Archivio storico 1998-2013 Estero Una hotline per gli studenti europei

Una hotline per gli studenti europei

CONDIVIDI
  • GUERINI


European Citizen Action Service (Ecas) è un’organizzazione non profit indipendente che ha aiutato per circa 10 anni, singoli individui ed associazioni, a far sentire la propria voce presso le Istituzioni europee. L’associazione fornisce un servizio di consulenza sul diritto europeo nel settore della libera mobilità delle persone all’interno dell’Unione Europea. Dal 9 maggio 2001 la Ecas ha dato via ad una hotline telefonica al fine di permettere ai cittadini, ed in modo particolare agli studenti ed ai ragazzi in cerca di prima occupazione, di sollevare domande ad esperti di diritto. Gli argomenti che possono essere affrontati telefonicamente sono: visti, permessi di residenza, copertura sanitaria, riconoscimento dei titoli accademici e professionali, accesso all’informazione sui posti di lavoro vacanti in Europa e ai programmi di scambio degli studenti.

La "hotline" mira a dar vita ad un rapporto sulle esperienze pratiche vissute dai singoli individui che saranno poi trasformate in proposte da sottoporre all’attenzione delle Istituzioni europee, anche in virtù della recente comunicazione della Commissione sulla mobilità discussa lo scorso marzo al Consiglio Europeo di Stoccolma.
La Ecas sta distribuendo in questionario in lingua inglese
http://www.riaj.org/reseau/questionnaireen.rtf e francese
http://www.riaj.org/reseau/questionnairefr.rtf al fine di raccogliere quante più opinioni ed esperienze possibili.

Per ulteriori informazioni si prega contattare:

ECAS

53 rue de la Concorde

1050 Bruxelles

Belgio

Tel.: +32-2-5480490
Hotline : +32-2-5480494
Fax : +32-2-5480499

E-mail :
[email protected]
Internet :
http://www.ecas.org