Home Attualità Una rondine: il logo del semestre italiano in Europa

Una rondine: il logo del semestre italiano in Europa

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Disegnato dagli studenti del Liceo artistico design e tecnico grafico ‘Giuseppe Meroni, di Lissone, in Brianza, ha vinto un concorso nazionale indetto dal ministero dell’Istruzione. E’ stato scelto fra i 600 realizzati da studenti di ogni età.
Il logo è stato ideato da alcuni ragazzi che hanno vinto l’apposito concorso, indetto per la sua scelta. Il concorso si intitolava “La mia Europa”, e ha visto la partecipazione di più di 500 progetti. Per l’istituto vincitore spiega Sara: “Abbiamo cercato di trovare una parola che si avvicinasse al concetto di Europa. Abbiamo trovato la parola libertà, il simbolo che poteva rappresentarla al meglio è la rondine”. Come pensare però a una rondine? “Il becco rivolto verso l’alto con i nostri colori per indicare di chiedere il massimo, le ali blu come l’Europa a simbolo di ‘protezione'”, spiega Sara. Un logo, a detta della giuria formata da importanti personalità e studenti dello Ied, dinamico e con i cromatismi giusti.

“La rondine è simbolo di libertà”, ha detto il ministro Giannini che ha premiato gli studenti degli istituti che si sono classificati ai primi tre posti del concorso. “Ci vedo l’idea di una Europa che è ottimista e la rondine è simbolo dell’inizio di una stagione ottimista e la testa è italiana”.
“E’ un logo che ci accompagnerà e ci porterà fortuna”, ha detto il sottosegretario Gozi. “Con la rondine l’Italia supera il complesso di calimero”, ha detto Gozi che ha sottolineato l’importanza del presidenza italiana come avvio di una fase di “cambiamento” e di superamento dello status quo.
“Sono sei mesi – ha aggiunto – in cui dobbiamo riuscire a cambiare l’Europa mettendo al centro l’innovazione. Non deve più essere una Europa ‘matrigna’ o ‘mamma’. L’Europa deve essere una molteplicità di opportunità”. La scelta di un logo creato dagli studenti è quindi un segno di speranza.
Studenti di ogni età, dalle scuole elementari a quelle secondarie, hanno partecipato da tutta Italia, con una distribuzione molto variegata. La regione più rappresentata è la Lombardia, da cui sono arrivati 86 progetti. Tanti lavori sono arrivati al MIUR anche da Calabria, Sicilia, Marche, Piemonte e Puglia, con oltre 50 progetti per regione”.
“L’Europa – si legge in una nota di Palazzo Chigi – è vista come una grande famiglia che unisce tutti i popoli che ne fanno parte e simboleggia il viaggio, la speranza e la libertà. La rondine è stata stilizzata lasciandone solo i tre elementi più importanti: il becco, rivolto verso l’alto, a simboleggiare il puntare al massimo; le ali, che simboleggiano orientamento, protezione e rispetto; e la coda, che distingue la rondine dagli altri volatili e simboleggia le diversità tra noi europei che pure rimaniamo uniti”.
Per i ragazzi dello IED, che invece hanno eseguito il lavoro di perfezionamento e adattamento per le varie declinazioni, il logo è risultato “molto interessante sul piano grafico perché mette in evidenza dal punto di vista percettivo un segno essenziale e sintetico nel rappresentare la rondine”.
Il logo sarà il simbolo ufficiale della Presidenza Italiana e sarà utilizzato in tutte le occasioni formali e informali relative alla Presidenza oltre che su tutti i supporti digitali e media.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese