Home Alunni Valorizzazione eccellenze: individuazione degli studenti meritevoli e ammontare dei premi

Valorizzazione eccellenze: individuazione degli studenti meritevoli e ammontare dei premi

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Il Miur ha pubblicato il D.M. 1438 recante “Criteri per l’individuazione degli studenti meritevoli per i risultati raggiunti nelle competizioni indicate nel Programma annuale per la valorizzazione delle eccellenze e la determinazione dell’ammontare dei relativi premi sono stabiliti dal decreto del Direttore Generale n. 1438 del 22 dicembre 2016 e degli allegati che sono parte integrante del citato Decreto”.

Le competizioni sono state divise in 5 fasce. l quantitativi massimali di studenti beneficiari per ciascuna competizione, o sezione di competizione, sono così determinati:

ICOTEA_19_dentro articolo

Per le competizioni, o sezioni di competizioni, individuali:

  • fino a 100 studenti per ciascuna competizione della fascia “A”;
  • fino a 70 studenti per ciascuna competizione della fascia “B”;
  • fino a 60 studenti per ciascuna competizione della fascia “C”;
  • tino a 50 studenti per ciascuna competizione della fascia “D”:
  • fino a 30 studenti per ciascuna competizione della fascia “E”.

Per le competizioni. o sezioni di competizioni. per gruppi:

fino a 70 studenti per ciascuna competizione della t’ascia “A”;

  • fino a 60 studenti per ciascuna competizione della fascia “8”;
  • fino a 50 studenti per ciascuna competizione della fascia “C”;
  • tino a 40 studenti per ciascuna competizione della t’ascia “D”:
  • fino a 30 studenti per ciascuna competizione della l’ascia “E”.

Nell’allegato II sono riportati i nominativi degli studenti meritevoli di premio per i risultati raggiunti, con l’indicazione della rispettiva scuola frequentata e dei relativi codici identificativi della tipologia di premio a ciascuno assegnato. Gli elenchi dei diversi codici identificativi e delle corrispondenti tipologie di premio sono invece riportati nella tabella di cui all’allegato III.

La premiazione degli studenti sarà effettuata dal dirigente scolastico dell’istituto frequentato secondo le forme previste dall’articolo 4 del decreto legislativo n. 262 del 29 dicembre 2007:

a) benefit e accreditamenti per l’accesso a biblioteche. musei, istituti e luoghi della cultura;

b) ammissione ai tirocini formativi:

c) partecipazione ad iniziative formative organizzate da centri scientifici nazionali con destinazione rivolta alla qualità della formazione scolastica;

d) viaggi di istruzione e visite presso centri specialistici;

e) benefici di tipo economico;

f) altre forme di incentivo secondo intese e accordi stabiliti con soggetti pubblici e privati.

L’Indire provvederà a curare l’inserimento degli studenti nell’apposito Albo Nazionale delle Eccellenze.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese