Home Sicurezza ed edilizia scolastica 18 presidi chiedono di risolvere i problemi dell’edilizia scolastica messinese

18 presidi chiedono di risolvere i problemi dell’edilizia scolastica messinese

CONDIVIDI
webaccademia 2020

A Messina i dirigenti scolastici si sono riuniti per fare il punto della situazione in seguito all’ordinanza di Cateno De Luca, sindaco metropolitano, che ha sancito la chiusura dei plessi non a norma sotto il profilo della sicurezza.

I dirigenti, diciotto, provenienti dalla città e dalla provincia, si sono riuniti all’Istituto superiore Minutoli. Dopo un aperto e proficuo confronto, sono stati fissati dei punti fermi racchiusi in una dichiarazione congiunta. Oltre a ribadire tutte le difficoltà organizzative che tali chiusure comportano, i dirigenti scolastici auspicano “l’individuazione di spazi alternativi e idonei, nonché un impegno concreto atto a risolvere seriamente e definitivamente i problemi dell’edilizia scolastica messinese”.

Le dichiarazioni finali sono state inviate anche, per quanto di competenza, al prefetto e al sindaco, anche nella qualità di sindaco metropolitano, nonché all’Ufficio scolastico regionale per la Sicilia.

ICOTEA_19_dentro articolo
Preparazione concorso ordinario inglese