Home Sicurezza ed edilizia scolastica 20 milioni di euro per le scuole catanesi che dovessero risultare danneggiate...

20 milioni di euro per le scuole catanesi che dovessero risultare danneggiate dal sisma

CONDIVIDI
  • Credion

Su Twitter il ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti scrive: “Come ha annunciato il ministro Salvini, come Miur abbiamo messo a disposizione fino a 20 milioni per gli istituti scolastici che dovessero risultare danneggiati dal terremoto che ha colpito Catania la notte del 26 Dicembre. La sicurezza dei nostri ragazzi è una priorità assoluta”.

A queste parole fanno eco quelle del Presidente della regione Sicilia, Nello Musumeci:  “Non dobbiamo agire sull’onda emotiva. Faremmo un grave errore se così fosse. Mi sorprendo, comunque, quando qualcuno si sorprende delle attività sismiche. La Sicilia è la regione più esposta d’Italia e nel contempo quella meno attrezzata dal punto di vista infrastrutturale. L’80 per cento delle nostre scuole non è a norma, così come molti degli edifici strategici. Noi dobbiamo invece vigilare sulle infrastrutture, su quelle particolarmente sensibili come gli ospedali e le scuole. Sono questi i veri temi che devono fare riflettere tutti”.

Icotea