Home Sicurezza ed edilizia scolastica 235 milioni di euro per l’edilizia scolastica siciliana

235 milioni di euro per l’edilizia scolastica siciliana

CONDIVIDI

L’edilizia scolastica siciliana potrà beneficiare di 235 milioni di euro per garantire agli studenti aule più sicure ed edifici funzionali alle loro esigenze. Saranno erogate, infatti, nei prossimi giorni le risorse previste dal piano triennale.

Gli interventi oggetto di finanziamento sono 317 (262 nei Comuni e 55 nelle ex Province). Gli enti locali potranno quindi procedere alla messa a bando dei progetti per: realizzare nuove costruzioni e mense; adeguamento sismico degli edifici; manutenzione straordinaria, ristrutturazioni e completamenti strutturali; messa a norma degli impianti e rimozione delle barriere architettoniche.

E ancora: adeguamento alla normativa antincendio e realizzazione di palestre e strutture sportive. Le risorse provengono dal Ministero dell’Istruzione, dal Po Fers 2014/2020 e dalla Regione.

ICOTEA_19_dentro articolo

A tal riguardo il presidente della regione Nello Musumeci sottolinea: “È questa la seconda fase di un’iniziativa, già avviata lo scorso anno, su un tema, l’edilizia scolastica, che rimane tra le priorità del mio Governo in termini di sicurezza, comfort e attrezzature didattiche. Siamo solo all’inizio, perché serviranno molte altre risorse per mettere a norma l’80 per cento del patrimonio edilizio destinato alle scuole. Il primo passo è stato compiuto”.