Home Archivio storico 1998-2013 Notizie dalle Regioni A Bolzano la prima scuola sotterranea.

A Bolzano la prima scuola sotterranea.

CONDIVIDI
  • Credion

La nuova costruzione, consegnata in anticipo rispetto al previsto, è stata realizzata tra l’edificio storico dell’ex convento dei Cappuccini, che ospita in parte l’attuale scuola e in parte il convento dei frati Cappuccini, ed il giardino pubblico che s’affaccia sulla vicina piazza Verdi.
L’edificio è stato progettato dell’architetto Claudio Lucchin ed il costo dell’intera opera, compresi gli arredi, ammonta a 6.42 milioni di euro.
La vivibilità interna, la visibilità all’esterno e la luce naturale sono garantiti da una serie di accorgimenti progettuali. Una grande corte centrale, coperta da una vetrata, sulla quale si affacciano tutte le aule con vetrate a tutta altezza, un cavedio-giardino aperto che da’ luce ed aria ai laboratori, un piccolo giardino d’inverno interno alla struttura e una serie di tagli nel giardino di copertura (lucernari a filo), nonchè l’inserimento di una serie di camini solari in modo da trasmettere la luce naturale in tutte le zone dell’edificio.
I primi due piani interrati sono composti da cinque aule ciascuno (nove tradizionali ed una per la musica), il terzo da quattro laboratori e da un’aula d’informatica. I collegamenti orizzontali sono possibili, oltre che da normali corridoi, anche da passerelle-ballatoio. Il quarto piano interrato è riservato solo a locali tecnici