Home Sicurezza ed edilizia scolastica A Milano primo convegno sulla cultura della sicurezza nelle scuole

A Milano primo convegno sulla cultura della sicurezza nelle scuole

CONDIVIDI

Il 18 gennaio scorso, presso l’aula magna del Civico Polo Scolastico Alessandro Manzoni Milano, si è svolto il primo convegno sulla Cultura della Sicurezza nelle Scuole, organizzato dall’Ordine Ingegneri di Milano con il patrocinio del Collegio Ingegneri e Architetti di Milano, di Città Metropolitana di Milano, della Regione Lombardia, dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro, di Assolombarda, dell’INAIL – Direzione Regionale Lombardia, di ATS Milano Città Metropolitana e non ultimo del Comune di Milano.

E’ stato un evento innovativo in quanto, per la prima volta, si rivolgeva ai dirigenti scolastici e alle Istituzioni e non come avviene solitamente ai soli professionisti e tecnici. Infatti, si è riusciti a trattare i temi della sicurezza in forma propositiva e proattiva e non solo come una mera declaratoria di norme e regole o metodologie progettuali.

Si è voluto sottolineare l’importanza degli adeguamenti della sicurezza come cultura, in quanto momento imprescindibile di coadiuvo tra il concetto di comprensione delle tematiche e delle problematiche della sicurezza e la realtà degli Istituti, al fine di avere degli ambienti sicuri per i fruitori degli stessi, ovvero gli alunni ed i docenti, ma in generale per tutta la comunità urbana.

ICOTEA_19_dentro articolo

In particolare per le scuole lombarde è risultato:

  • che solo il 28% è in possesso del CIS (certificato di collaudo statico)
  • che circa il 19%, sono a norma con la certificazione antincendio (non hanno presentato la SCIA antincendio)
  • Non più del 27% ha effettuato la verifica dell’impianto di messa a terra e dei dispositivi contro le scariche atmosferiche.