Home Generale A New York 300 scuole chiuse

A New York 300 scuole chiuse

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Gli Stati Uniti si confermano il paese più malato di coronavirus: sarebbero 7.411.716 i casi segnalati; segue l’India con 6.549.373  e il  Brasile con 4.906.833.

A conti fatti, i casi registrati di coronavirus nel mondo a ieri sono 35.008.447 e 1.034.818 i morti.

Intanto il sindaco di  New York, Bill De Blasio, ha annunciato che da mercoledì nove quartieri a Brooklyn e Queens, considerati focolaio di infezione, saranno in lockdown. 300 scuole, 100 pubbliche e 200 private, e attività non essenziali saranno chiuse e la quarantena interesserà anche i ristoranti che servono all’aperto. 

ICOTEA_19_dentro articolo

“E un giorno difficile”, ha commentato De Blasio. “Di fronte a nuove informazioni, dobbiamo agire. Non metteremo a rischio i progressi che abbiamo fatto”, ha aggiunto “abbiamo un problema eccezionale, qualcosa che non abbiamo visto dalla primavera”.

Secondo il New York Post, le misure di blocco riguarderanno 500mila persone, come non accadeva da metà marzo. 

Preparazione concorso ordinario inglese