Home Generale A Padova la scuola elementare chiude per pochi iscritti

A Padova la scuola elementare chiude per pochi iscritti

CONDIVIDI

Un segnale poco confortante viene da Padova dove il numero degli alunni della scuola elementare di Santa Croce Bigolina è così poco, meno di 50, che è costretta a chiudere i battenti. Un segnale che fra non molto si ripercuoterà anche nella secondaria di primo grado e quindi di secondo grado. D’altra parte è da tempo che il calo demografico che sta investendo l’Italia porta con se anche questo fenomeno legato alla scuola e quindi all’organico complessivo

Tuttavia a Padova l’amministrazione comunale di Cittadella ha trovato il modo per tenere aperto l’edificio attraverso il progetto “La scuola dopo la scuola”.

Icotea

LA TECNICA DELLA SCUOLA E’ SOGGETTO ACCREDITATO DAL MIUR PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA E ORGANIZZA CORSI IN CUI È POSSIBILE SPENDERE IL BONUS.

{loadposition bonus}

Nello specifico, già dal prossimo autunno, nei locali della scuola elementare si organizzeranno dei corsi, principalmente pomeridiani e serali, che offrono istruzione di primo livello, finalizzati al conseguimento del titolo conclusivo del primo ciclo di istruzione e al conseguimento della certificazione attestante l’acquisizione delle competenze di base connessa all’obbligo d’istruzione; corsi di istruzione di secondo livello per il conseguimento del diploma di secondo grado (scuole superiori serali) erogati in accordo tra Cpia e scuole superiori serali; corsi per adulti di lingua, informatica e corsi proposti dal territorio. Nonché corsi di alfabetizzazione e di apprendimento della lingua italiana per cittadini stranieri che desiderano integrarsi.

E se per un verso si salva il destino del plesso rimane in sospeso quello dell’organico, dei docenti insomma che sono stati trasferiti altrove