Home I lettori ci scrivono A proposito della sicurezza nelle scuole

A proposito della sicurezza nelle scuole

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Oggi pomeriggio sono andata in un negozio a fare acquisti. Alla porta un cartello avvertiva che, nel rispetto della normativa, l’accesso era consentito ad un massimo di due persone. Mentre aspettavo il mio turno, ho guardato dentro: una stanza spaziosa, due clienti, due commessi, e quindi quattro persone in tutto, ben distanziate e con la mascherina. Tempo impiegato per un acquisto: mediamente una decina di minuti.

Ho chiesto a mia figlia che era con me: la tua aula è più grande o più piccola di quella stanza? «Più o meno uguale», mi ha risposto. E quanti alunni siete? «24». Se aggiungiamo l’insegnante, ho riflettuto fra me, 25 persone: 25 persone sedute in una stanza come quella per sei ore consecutive e per cinque giorni alla settimana.

Com’è possibile che in un caso il limite sia di quattro persone e nell’altro di 25?

ICOTEA_19_dentro articolo

Qual è la logica?

Lucia Galli

Preparazione concorso ordinario inglese