Home Sicurezza ed edilizia scolastica A Rende chiesti 830mila euro per l’adeguamento sismico di una scuola

A Rende chiesti 830mila euro per l’adeguamento sismico di una scuola

CONDIVIDI

Prosegue il piano di adeguamento promosso dall’amministrazione comunale di Rende (Cosenza) con la messa in sicurezza delle scuole.

Gli uffici del Municipio hanno trasmesso alla Regione Calabria il progetto per l’adeguamento sismico, impiantistico ed efficientamento energetico della scuola primaria di Arcavacata per un importo di € 830.000. Il Comune chiede che l’istituto sia inserito nelle misure di finanziamento previste nel Piano Triennale degli interventi di edilizia scolastica regionale.

I lavori nella scuola primaria di Arcavacata consentiranno: l’adeguamento delle condizioni di sicurezza dell’edificio, nel rispetto di quanto stabilito dalla normativa vigente, attraverso un intervento sulle murature portanti, in fondazione e sui solai; una ristrutturazione del sistema impiantistico volto a favorire l’efficientamento energetico.

ICOTEA_19_dentro articolo
CONDIVIDI