Home Alunni A scuola col trattore

A scuola col trattore

CONDIVIDI
webaccademia 2020

C’è chi festeggia (si fa per dire) l’ultimo giorno di scuola con un bagno nelle fontane della città, chi con gavettoni, chi con la gita a mare, ma c’è pure chi vuole ricordare l’ultimo giorno di lezione, presentandosi a scuola col trattore. Proprio così, il mezzo che si usa per arare, dissodare il terreno e lavoralo affinché dia i frutti sperati.

A Mondovì secondo tradizione

È successo a Mondovì (Cuneo) nell’istituto agrario Giolitti-Bellisario dove proprio oggi, nel rispetto di quella che ormai è diventata una tradizione, numerosi diplomandi, tutti patentati, si sono presentati a lezione alla guida del mezzo di lavoro.

E così, coi loro trattori, nuovi fiammanti, si sono schierati poco dopo le 7:30 nell’area di parcheggio di un supermercato in via Cuneo, annunciando appunto la fine delle lezioni e come auspicio per un futuro colmo di promesse.

ICOTEA_19_dentro articolo

Poi alla volta della scuola.

“Sono tutti trattori di famiglia, nel senso che sono delle aziende agricole dei nostri genitori” ha spiegato un giovane. Poi è partito il corteo, con tanto di scorta di vetture con lampeggiante giallo sul tettuccio.

E qualche padre al seguito per controllare che tutto procedesse per il meglio.

Preparazione concorso ordinario inglese