Home Sicurezza ed edilizia scolastica A Torino due crolli in altrettante scuole

A Torino due crolli in altrettante scuole

CONDIVIDI

Nel comune di Torino è stato segnalato un crollo all’interno di una aula della struttura di corso Sicilia dell’istituto comprensivo Matteotti-Pellico. La causa potrebbe essere la pioggia di questi giorni. Ad accorgersi dell’accaduto sono state le insegnanti prima dell’inizio delle lezioni. Una parte della scuola è stata chiusa e alcune classi sono state spostate nella scuola media vicina. Sono state eseguite nel corso della mattinata delle verifiche per accertarne l’agibilità.

Contemporaneamente è stato segnalato sempre a Torino un altro caso analogo anche alla scuola materna Frida Khalo di via Monte Cristallo. La presenza di umidità e le infiltrazioni d’acqua sono una delle principali cause di degrado di un edificio, sia storico che moderno. Riconoscerle tempestivamente, capirne le cause e porvi rimedio consente dunque di evitare o minimizzare i danni alle finiture come intonaci o rivestimenti o alle strutture di balconi, solai e coperture delle nostre scuole.

Nel cemento armato i danni da infiltrazioni d’acqua si manifestano soprattutto con la corrosione dell’armatura metallica, che aumentando di volume provoca la rottura e il distacco del copriferro. Questo a sua volta accelera il degrado, perché l’armatura esposta alle intemperie arrugginisce a una velocità ancora più alta, diminuendo di sezione e compromettendo la resistenza dell’elemento strutturale.

ICOTEA_19_dentro articolo

Quindi la costante osservazione della struttura edile da parte di personale specializzato, ridurrebbe drasticamente il rischio crolli all’interno degli edifici scolastici.