Home Archivio storico 1998-2013 Notizie dalle Regioni Ad Adro le maestre pagano la mensa ai bimbi “morosi”

Ad Adro le maestre pagano la mensa ai bimbi “morosi”

CONDIVIDI
  • Credion

Una decisione per non assistere più alla scena pietosa di quei piccoli emarginati al tavolo della mensa, perché mamma e papà non ce la fanno a pagare. E Adro, la scuola intitolata a Gianfranco Miglio, l’ideologo della Lega Nord, e che fu al centro di una disputa per i tanti simboli leghisti disseminati dovunque, assurge a nuova cronaca, ma questa volta grazie a manipolo di maestre stanche di polemiche e di troppa attenzione sulla loro scuola.
Ma sempre in questa scuola, la mensa di Adro fu illuminata dai riflettori della cronaca quando il sindaco leghista decise di non passare più la mensa a quei bimbi che non pagavano la retta, tanto che all’epoca intervenne l’imprenditore-benefattore Silvano Lancini che sanò il debito di quelle famiglie, guadagnandosi anche il titolo di Cavaliere della Repubblica
I bambini chele maestre di Adro stanno aiutando sono per lo più figli di stranieri, i cui genitori hanno perso il lavoro e non dispongono certo di quella rete parentale che generalmente fa da paracadute nei momenti bui.