Home Alunni Aggressione a scolaresca a Catania: calci e pugni da bulli

Aggressione a scolaresca a Catania: calci e pugni da bulli

CONDIVIDI

Un altro caso di violenza nei confronti degli studenti. Questa volta il grave episodio è accaduto a Catania.

Lo racconta, all’Ansa, la dirigente scolastica dell’istituto comprensivo San Giovanni Bosco, Valeria Pappalardo.

Un’aggressione in piena regola agli studenti che stavano rientrando a scuola dopo una visita nel centro storico della città.

ICOTEA_19_dentro articolo

Prima le pallonate, poi gli insulti e infine calci e pugni nei confronti di uno dei piccoli studenti che aveva “osato” invitarli a smettere.

La preside ha annunciato, nei prossimi giorni, un esposto al Questore perché “non è possibile che il gesto, gravissimo, resti impunito”.

“L’aggressione da parte di una banda di ragazzini – sottolinea – è stata interrotta soltanto per il pronto intervento degli insegnanti e di alcuni passanti che si fermati”.

“La nostra scuola – aggiunge – è molto attiva sul territorio e partecipa a diversi bandi europei. Abbiamo un Pon e anche aderiamo a iniziative Erasmus. E proprio ad aprile arriveranno nell’ambito del progetto Erasmus studenti stranieri: con quale serenità li possiamo portare in giro per Catania sapendo che possono essere aggrediti anche loro? Da tempo, per esempio, chiediamo, inutilmente, la presenza di un vigile urbano davanti la scuola, è questa la sicurezza che offriamo ai nostri piccoli? Le Istituzioni preposte – chiosa la preside – ci devono delle risposte certe e in tempi brevi”. 

CONDIVIDI