Home Archivio storico 1998-2013 Generico Al via il bonus sulla bocciatura

Al via il bonus sulla bocciatura

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Gli alunni che non amano lo studio possono tirare un sospiro di sollievo: la mannaia della ripetenza potrà essere applicata solo una volta ogni due anni. In altri termini, stando a quanto ha riferito l’on. Aprea, durante un convegno organizzato a Roma dalla Gilda degli insegnanti, il 18 dicembre scorso, sarebbe in arrivo una sorta di bonus a favore degli alunni meno studiosi.
Il condono riguarderebbe un anno di studio (anzi di non-studio) e scatterebbe a seguito della mancata ammissione all’anno di corso successivo. Verdetto che sarà emesso dai consigli di classe solo una volta ogni 2 anni. Non più, dunque, con cadenza annuale, come avviene tuttora.

La novità, salvo imprevisti, dovrebbe essere inserita in un disegno di legge delega, contente anche altre novità riguardanti l’attuazione della riforma Moratti.

L’utilizzo della delega dovrebbe servire a favorire una veloce attuazione della riforma che, stando all’intenzione del Ministro, dovrebbe partire già dal prossimo anno.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese