Home Attualità Allerta meteo venerdì 13 dicembre, scuole chiuse a Roma e Napoli

Allerta meteo venerdì 13 dicembre, scuole chiuse a Roma e Napoli

CONDIVIDI

“A seguito dell’allerta meteo diramata dalla Protezione civile della Regione Lazio, la Sindaca di Roma Virginia Raggi sta firmando un’ordinanza per disporre domani (venerdì 13 dicembre, ndr) la chiusura di tutte le scuole di ordine e grado, parchi, cimiteri e ville storiche”. Lo comunica una nota del Campidoglio.

L’allerta meteo della Protezione civile prevede sul Lazio, dalla tarda mattinata di venerdì 13 dicembre 2019 e per le successive 24-36 ore, venti di burrasca o burrasca forte, con raffiche di tempesta. Inoltre si prevedono precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, specie sulle zone centro-meridionali della Regione. I rovesci saranno di forte intensità e accompagnati da forti raffiche di vento.

Forti venti di maestrale e mareggiate continuano ad abbattersi sulla Sardegna, dove la Protezione civile regionale ha diffuso un avviso di condizioni meteo avverse sino alle 18 di sabato, 14 dicembre.

ICOTEA_19_dentro articolo

Aggiornamenti sul sito della Tecnica della Scuola nell’eventualità i singoli comuni decidano di chiudere le attività scolastiche.

Scuole chiuse per maltempo, l’elenco aggiornato

ATTENZIONE Per verificare se è stata disposta la chiusura delle scuole o la sospensione delle attività didattiche è opportuno collegarsi all’albo pretorio online delle amministrazioni comunali di proprio interesse, tenendo conto che non esistendo un’ora stabilita entro cui provvedere alla pubblicazione è consigliabile controllare con una certa frequenza.

In alcuni comuni si potrebbero ottenere informazioni ufficiali contattando l’URP (ufficio relazioni con il pubblico).

[aggiornamento delle 21:15]

Allerta meteo venerdì 13 dicembre, scuole chiuse a Napoli

A seguito dell’avviso di criticità idrogeologica, il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, ha disposto, tramite apposita ordinanza, la chiusura di scuole e parchi pubblici per l’intera giornata di domani. Il primo cittadino ha anche riunito il comitato operativo strategico per esaminare la situazione e invita la cittadinanza “alla massima prudenza, limitando gli spostamenti a quelli strettamente necessari”. Scuole chiuse anche a Pozzuoli.

Allerta meteo venerdì 13 dicembre, scuole chiuse anche in Calabria e Veneto

Dalla tarda mattinata di domani, inoltre, si prevedono precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, su Campania, Basilicata e Calabria, specie sui settori tirrenici. Domani scuole chiuse a Lamezia Terme.

Scuole chiuse anche in diversi comuni in provincia di Rovigo a causa della neve: oltre a Rovigo anche Rosolina, Papozze, Canaro, Cavarzere, Melara, Gavello, Pettorazza, Villadose, Ceregnano e San Martino di Venezze.

Allerta neve su Milano. Il Comune ha invitato i cittadini a scegliere i mezzi pubblici per gli spostamenti. Ad amministratori di condominio e ai negozi che affacciano su strada in caso di neve e gelate si chiede di spargere sale sui marciapiedi.

Anche a Firenze è scattata l’allerta gialla per rischio neve, visto che sono possibili nevicate anche a quote basse. Su tutta la Toscana c’è anche il rischio di vento forte.

LE PREVISIONI REGIONE PER REGIONE

Sarà un fine settimana con freddo e neve, che ha già imbiancato il Nord, anche la pianura. A ridosso del weekend è previsto l’arrivo della “tempesta di Santa Lucia”, una sorta di “ciclone” che attraverserà l’Italia da Nord a Sud.

Il tempo previsto al Nord per il fine settimana
Addensamenti compatti sulle aree alpine confinali centroccidentali, con nevicate da sparse a diffuse al di sopra dei 1200 metri, in attenuazione dal tardo pomeriggio di sabato; cielo sereno o poco nuvoloso sul resto del settentrione.

Le previsioni al Centro e sulla Sardegna
Locali addensamenti compatti sulle aree interne delle regioni peninsulari, con locali deboli piovaschi lungo le aree appenniniche, bel tempo sul resto del centro.

Le previsioni al Sud
Residua nuvolosità bassa su Sicilia tirrenica orientale e bassa Calabria tirrenica, con rovesci o temporali sparsi, in parziale attenuazione serale; cielo sereno o poco nuvoloso sul restante meridione

CONDIVIDI