Home Attualità Alunna rasata dalla madre, i prof chiamano i Carabinieri: allontanata dalla famiglia

Alunna rasata dalla madre, i prof chiamano i Carabinieri: allontanata dalla famiglia

CONDIVIDI

La madre taglia i capelli della figlia a zero per punirla, la rasatura a zero non piace ai suoi professori che informano carabinieri e servizi sociali.

Interviene, quindi, la Procura per i minorenni. Che, una volta accertati i fatti e le responsabilità dirette della madre della giovane, la colloca fuori dalla famiglia.

Icotea

È accaduto a Bologna, dove l’atto urgente di messa in protezione per la ragazzina di 14 anni rasata a zero dalla madre ha destato una forte risonanza.

Soprattutto per via della motivazione che ha portato alla “punizione” da parte della famiglia: la ragazza infatti rifiutava il velo.

A quel punto, la minore, originaria del Bangladesh, è stata collocata al di fuori dalla famiglia d’origine. E con lei, a scopo preventivo, anche le sorelle.

 

{loadposition carta-docente}

 

Intanto, si apprende dall’Ansa che i genitori della ragazzina di 14 anni rasata a zero “sono stati denunciati dai Carabinieri per maltrattamenti in famiglia”.

“La segnalazione è stata fatta dai militari, dopo aver approfondito l’esposto ricevuto ieri dalla scuola media frequentata dalla ragazzina”.

“Nel frattempo la 14enne, che non avrebbe subito violenze fisiche, è stata allontanata dalla famiglia, così come le sorelle, e affidata ad una comunità protetta. Nei prossimi giorni le indagini andranno avanti e proseguiranno anche gli accertamenti dei servizi sociali”.

“Sono al lavoro sia la Procura per i Minorenni che quella ordinaria”.