Home Alunni Alunno vessato in una scuola a Bagnoregio

Alunno vessato in una scuola a Bagnoregio

CONDIVIDI
  • Credion

Il presidente del Consiglio regionale del Lazio, Daniele Leodori, in un comunicato scrive: “E’ sconcertante e fa rabbrividire l’episodio avvenuto in una scuola media di Bagnoregio. I genitori affidano i loro figli agli insegnanti perché li formino e contribuiscano a farli diventare gli uomini e le donne di domani, non certo per vederli maltrattati da chi dovrebbe sostenerli e proteggerli, soprattutto se i ragazzi in questione versano in una condizione di difficoltà”.

LA TECNICA DELLA SCUOLA E’ SOGGETTO ACCREDITATO DAL MIUR PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA E ORGANIZZA CORSI IN CUI È POSSIBILE SPENDERE IL BONUS.

Icotea

{loadposition bonus}

TUTTE LE NOTIZIE SUL CONCORSO ANCHE SU TELEGRAM!

“Altrettanto inqualificabile e deplorevole l’invito dell’insegnante in questione ai suoi alunni ad emarginare il proprio compagno attraverso quegli atti di bullismo che dovrebbero essere contrastati fermamente proprio partendo dall’intervento dei docenti. Una piaga, quella del bullismo e del cyberbullismo, che il Consiglio regionale ha deciso di prendere di petto e già dalla scorsa settimana è in discussione in aula la proposta di legge sottoscritta da diversi consiglieri per dare il nostro contributo ad arginare questo terribile fenomeno. I miei ringraziamenti – conclude – vanno agli agenti della Squadra mobile di Viterbo che con le loro indagini hanno fatto emergere questo drammatico episodio che mi auguro non si ripeta mai più”.