Home Alunni “APP-prova di privacy”, i suggerimenti del Garante privacy per un uso consapevole...

“APP-prova di privacy”, i suggerimenti del Garante privacy per un uso consapevole delle APP

CONDIVIDI

Ormai praticamente tutti utilizzano e installano ogni giorno su smartphone e tablet diversi tipi di app per comunicare, giocare, ma anche per studiare e lavorare.

Si tratta indubbiamente di strumenti non solo divertenti, ma spesso utili, se non addirittura indispensabili alla nostra vita quotidiana.

Icotea

Ma dietro le app si possono nascondere molte insidie: è infatti bene sapere che queste applicazioni possono raccogliere e trattare una grande quantità di dati personali, a volte anche di natura sensibile.

Le app possono, infatti, avere accesso alla rubrica dei contatti, a foto, video e documenti di vario tipo, ai dati della carta di credito o magari anche al microfono dello smartphone  o del tablet. Non solo: molte app possono registrare informazioni sulle abitudini di vita, sui consumi, sulla posizione geografica e perfino sulla forma fisica e sullo stato di salute.

Per queste ragioni è importante scegliere e usare le app in maniera consapevole, in modo tale da conoscerne le opportunità, ma anche gli eventuali rischi per la nostra privacy.

 

{loadposition bonus}

 

Per orientare i cittadini sull’uso consapevole di questi strumenti, il Garante per la protezione dei dati personali ha lanciato una campagna informativa attraverso un video tutorial e una scheda, realizzati con l’obiettivo di offrire alcune semplici e utili indicazioni di base su come tutelare la propria privacy quando si scaricano applicazioni, specialmente quando ad usarle sono dei minori.

Il video di animazione, intitolato “APP-prova di privacy”, rivolto in particolare ad un pubblico giovane, può essere scaricato dal sito web dell’Autorità all’indirizzo  www.garanteprivacy.it/app, oppure visto in streaming sul canale Youtube http://www.youtube.com/videogaranteprivacy e sugli altri profili social del Garante come Linkedin e Google+.

 

Metti MI PIACE sulla nostra pagina Facebook per sapere tutte le notizie dal mondo della scuola