Home Generale Assegnazione provvisoria su sostegno, i docenti cosentini chiedono chiarezza

Assegnazione provvisoria su sostegno, i docenti cosentini chiedono chiarezza

CONDIVIDI

A Cosenza si è chiusa la partita dell’assegnazione provvisoria interprovinciale su sostegno, 327 i posti assegnati, ma 80 docenti restano fuori.

Molti dei docenti rimasti fuori dalle assegnazioni provvisorie interprovinciali su posti di sostegno nella provincia di Cosenza, si sono rivolti alla Flc Cgil per avere contezza sugli organici dei posti in deroga.

Icotea

Bisogna sottolineare che nelle altre province calabresi sono rimasti liberi i posti e tutte le richieste di assegnazione provvisoria interprovinciale sul sostegno sono state soddisfatte, mentre Cosenza in controtendenza vede esaurirsi i posti con 80 docenti che rimarrebbero esclusi, in maniera inaspettata, dall’ottenere l’assegnazione provvisoria interprovinciale.

Vista la situazione e la problematica sollevata da questi docenti, il Segretario generale della Flc Cgil di Cosenza, Giuseppe Assalone, scrive al Dott. Luciano Greco responsabile dell’ATP della città bruzia.

“Sono pervenute a questa O.S. Flc-Cgil da parte di docenti di sostegno che sono rimasti fuori dalle operazioni di assegnazione provvisoria interprovinciale, richieste di visionare i verbali della commissione H che ha valutato tutte le documentazioni relative agli alunni portatori di handicap fino al 31 agosto c.a. e che costituiscono il fabbisogno per le utilizzazioni e assegnazioni provvisorie e al in termini di docenti.

I docenti di sostegno esclusi, sono del parere che la commissione H abbia individuato un numero maggiore di casi rispetto alle disponibilità assegnate in fase di assegnazione provvisoria.

In virtù di ciò si chiede, qualora ciò fosse nelle prerogative sindacali, di avere copia del verbale di quanto richiesto in oggetto”.

Adesso si attende una risposta dal Dott. Greco che, siamo certi, non mancherà di fare chiarezza e trasparenza sulla vicenda.