Home Archivio storico 1998-2013 Generico Assistenti di lingua italiana all’estero

Assistenti di lingua italiana all’estero

CONDIVIDI
  • Credion

Gli studenti che intendono presentare domanda di partecipazione dovranno essere iscritti almeno al terzo anno in uno dei corsi di laurea triennale o quadriennale ovvero iscritti ad un corso di laurea specialistica.
I requisiti necessari per la partecipazione prevedono che gli studenti abbiano sostenuto almeno due esami della Lingua e/o Letteratura del Paese per il quale presentano istanza. Gli aspiranti dovranno essere iscritti a corsi di laurea in: "Lingue e letterature straniere moderne, Lingue e culture europee, Studi comparatistici, Interpreti e traduttori, Lettere". Altre classi di laurea, previste dal D.M. 4 agosto 2000, sono: "Scienze della mediazione linguistica; Lettere e Lingue e Culture moderne". I posti saranno ripartiti, indicativamente, come segue nei seguenti Paesi: Austria 18, Belgio (lingua francese) 5,  Francia 189, Irlanda 3, Repubblica Federale di Germania 37, Regno Unito 24 e Spagna 10.

Le domande di partecipazione, complete della documentazione prevista, redatte in carta semplice secondo lo schema dell’"Allegato A", oppure in modalità on-line (i modelli sono presenti in questa pagina nel box "Ulteriori approfondimenti") o su quello del Ministero dell’Istruzione www.istruzione.it, dovranno essere presentate, pena l’esclusione, entro il 15 febbraio 2003 e si può partecipare per uno solo dei Paesi sopra elencati.

E’ importante evidenziare che il numero dei posti potrebbe subire delle variazioni secondo le esigenze dei Paesi ospitanti.
Le istanze, corredate della documentazione richiesta,  dovranno essere spedite entro il termine sopraindicato, a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno, al seguente indirizzo: Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – Dipartimento per lo Sviluppo dell’Istruzione – Direzione Generale per le Relazioni Internazionali – Ufficio IV – Viale Trastevere, 76/A – 00153 Roma.

Coloro che prevedono di dover adempiere agli obblighi del servizio militare di leva durante il periodo di assistentato all’estero non possono presentare domanda in quanto l’assegnazione non dà diritto a rinvii.
Al candidato, comunque, resta la possibilità di indicare, nella domanda di partecipazione, un Paese di seconda preferenza, subordinata alla prima, appartenente, però, alla medesima area linguistica.
Le domande prive di sottoscrizione non saranno prese in considerazione.

I candidati, inoltre, dovranno allegare alla domanda di partecipazione il Formulario "Allegato B" compilato in duplice copia, firmato e completo di fotografia  e il Certificato di studi universitari ovvero Dichiarazione sostitutiva della certificazione di studi universitari "Allegato C" accompagnata dalla fotocopia del libretto universitario. Entrambi gli allegati "B" e "C" sono scaricabili dal nostro sito Internet e da quello del Ministero dell’Istruzione. I candidati che non hanno effettuato l’iscrizione all’anno accademico 2002/2003, prevedendo di laurearsi entro la sessione invernale, devono allegare alla certificazione universitaria richiesta, una dichiarazione attestante la presunta data dell’esame di laurea.