Home Archivio storico 1998-2013 Generico Assunzioni Ata: calano in Sicilia e in Campania, aumentano in Emilia

Assunzioni Ata: calano in Sicilia e in Campania, aumentano in Emilia

CONDIVIDI
  • Credion

Proseguiamo con l’analisi dei dati relativi alle assunzioni
In questa tabella proponiamo un confronto fra le assunzioni di personale Ata previste dal decreto di agosto 2011 e quelle effettuate nell’agosto 2007 in esecuzione della prima tranche di immissioni previste dal comma 605 dell’articolo 1 della legge finanziaria 2007.
Nel 2007 si parlava di 10mila assunzioni, quest’anno le immissioni in ruolo saranno 36mila.
Anche per il personale Ata, così come per i docenti, in alcune regioni (Abruzzo, Basilicata, Friuli, Lazio, Liguria, Marche, Molise e Umbria) non ci sono scostamenti significativi.
Per un altro gruppo di regioni (Calabria, Piemonte, Sardegna, Veneto) gli scostamenti sono leggermente superiori ma non particolarmente evidenti.
Per alcune regioni (Campania, Emilia Romagna, Sicilia) si registrano invece differenze più marcate.
Ma, come avevamo evidenziato in un precedente articolo, va anche considerato che si tratta proprio di quelle regioni in cui, in questi 4 anni, sono state più sensibili le dinamiche demografiche; già abbiamo sottolineato che in Emilia-Romagna la popolazione scolastica continua a crescere, mentre in Campania e in Sicilia continua a diminuire. 

regione
assunzioni 2007
% per regione
assunzioni 2011
% per regione
ABRUZZO
253
2,53
708
1,97
BASILICATA
126
1,26
283
0,79
CALABRIA
392
3,92
989
2,75
CAMPANIA
991
9,91
2954
8,21
EMILIA ROMAGNA
649
6,49
2805
7,79
FRIULI
224
2,24
888
2,47
LAZIO
942
9,42
3389
9,41
LIGURIA
222
2,22
801
2,23
LOMBARDIA
1627
16,27
7455
20,71
MARCHE
292
2,92
1032
2,87
MOLISE
76
0,76
233
0,65
PIEMONTE
790
7,9
3311
9,20
PUGLIA
739
7,39
2289
6,36
SARDEGNA
268
2,68
643
1,79
SICILIA
864
8,64
2072
5,76
TOSCANA
590
5,9
2443
6,79
UMBRIA
171
1,71
590
1,64
VENETO
784
7,84
3115
8,65
Totale complessivo
10000
 
36000